Concessione Ministeriale Multiterritoriale. Iscrizione elenco Ministero della Giustizia P.D.G del 21 Novembre 2012

CESSIONE PRO SOLUTO DEL CREDITO VANTATO DAL FALLIMENTO "ALBA 4EVER E C SAS" NEI CONFRONTI DEL FALLIMENTO "TOP IMMOBILIARE SRL"


Prezzo base Euro 10.000,00 piu' il 10% di diritti I.V.G. sull'aggiudicazione e IVA su diritti I.V.G. ed eventuali spese accessorie



Data vendita: 07/12/2018

Tipo di vendita: Senza incanto

Procedura: FALLIMENTARE 31/16

In aggiornamento

Tipo Procedura FALLIMENTARE
Numero Procedura 31/16
Numero IVG 54/2018/FA
Tipo vendita Senza incanto
Descrizione vendita SENZA INCANTO
Informazioni aggiuntive sulla vendita Offerte entro il 06/12/2018 alle ore 12.00 Data vendita: 07/12/2018 alle ore 10:00 La vendita avra' luogo presso la sede dell'I.V.G.
Prezzo base Euro 10.000,00 piu' il 10% di diritti I.V.G. sull'aggiudicazione e IVA su diritti I.V.G. ed eventuali spese accessorie
Informazioni aggiuntive sulla vendita Tribunale di MODENA

Vendita online

Soggetti

Controparte Istituzionale
Nome TRIBUNALE MODENA - FALLIMENTI
Curatore
Nome RAG. ALESSANDRO BERGONZINI
Giudice
Nome Alessandra Mirabelli

Ultimo aggiornamento 08/12/2018 02:00

Scheda pubblicata sul sito IVG il 05/11/2018 16:07

Modena


IVG: Modena
Indirizzo: Viale Virgilio, 42/F
Cap: 41123 - Provincia: MO
Città: MODENA
Rif bene: FALLIMENTARE 31/16
Titolo: CESSIONE PRO SOLUTO DEL CREDITO VANTATO DAL FALLIMENTO "ALBA 4EVER E C SAS" NEI CONFRONTI DEL FALLIMENTO "TOP IMMOBILIARE SRL"

Dettaglio Lotto

Genere VALORI/CREDITI
Categoria CREDITI
Titolo CESSIONE PRO SOLUTO DEL CREDITO VANTATO DAL FALLIMENTO "ALBA 4EVER E C SAS" NEI CONFRONTI DEL FALLIMENTO "TOP IMMOBILIARE SRL"

Dettaglio Beni

Tipologia CREDITI
Categoria CREDITO PERIODICO
Descrizione

TRIBUNALE DI MODENA – Sezione Fallimentare

Fallimento n.ro 31/2016
Giudice Delegato: Dott.ssa Mirabelli Alessandra;
Curatore Fallimentare: Rag. Alessandro Bergonzini;
Comitato creditori: non costituito.

AVVISO DI VENDITA

Si dà pubblico avviso che, nell’ambito del Fallimento n.ro 31/2016 R.F., iscritto presso il Tribunale di Modena, è stata disposta la vendita competitiva con delega delle relative operazioni all’Istituto Vendite Giudiziarie per il Circondario del Tribunale di Modena con sede in Modena, Viale Virgilio, n. 42/F del bene mobile di seguito descritto.

1. OGGETTO DELLA PROCEDURA COMPETITIVA

LOTTO UNICO

Cessione pro soluto del credito vantato dal fallimento “Alba 4ever & C Sas”, nei confronti del fallimento “Top Immobiliare srl” (n.ro 102/2017 Tribunale di Modena), ammesso al passivo di quest’ultimo per l’importo di Euro 405.113,80 in chirografo.

2. PREZZO BASE

Il prezzo base della presente vendita competitiva è fissato nella misura di Euro 10.000,00 (diecimila).
Sono altresì posti a carico della parte aggiudicataria tutte le spese, imposte e tasse inerenti, conseguenti o dipendenti dalla cessione.
La cessione del credito pro-soluto è esente da Iva ai sensi dell’art. 3, comma 2, n. 3. D.P.R. n. 633/1972.
L’aggiudicatario dovrà provvedere a propria cura ed a proprie spese alle notificazioni, annotazioni, iscrizioni ed alle eventuali altre formalità che siano necessarie per l’efficacia e l’opponibilità della vendita nei confronti del debitore ceduto e dei terzi.

3. MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

Ogni offerente dovrà depositare entro le ore 12:00 del giorno 6 dicembre 2018, presso la sede dell’Istituto Vendite Giudiziarie in Modena, Viale Virgilio, 42/F, in busta chiusa, all’esterno della quale saranno annotati a cura del ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito (che potrà essere anche persona diversa dall’offerente):
a) Offerta irrevocabile d’acquisto in bollo da Euro 16,00 che dovrà riportare:
- l’indicazione della procedura concorsuale cui si riferisce: “Fallimento n. 31/2016 R.F. Tribunale di Modena”;
- le complete generalità dell’offerente, l’indicazione del codice fiscale e, nell’ipotesi di persona coniugata, il regime patrimoniale prescelto. In caso di offerta presentata per conto e nome di una società, dovrà essere prodotta visura della C.C.I.A.A., aggiornata a non più di un mese, dalla quale risultino la costituzione della società ed i poteri conferiti all’offerente (con allegazione delle eventuali delibere e/o procure necessarie). In ogni caso dovrà essere allegata copia fotostatica del documento di identità e del codice fiscale della persona abilitata alla firma;
- l’indirizzo di posta elettronica certificata presso il quale l’offerente intende ricevere le comunicazioni relative alla presente procedura competitiva;
- l’indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo base d’asta come sopra indicato;
b) Assegno circolare non trasferibile intestato a “ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE SRL” per una somma non inferiore al 20% del prezzo proposto da imputarsi a titolo di cauzione;
c) Copia del presente avviso di vendita con apposizione del timbro e della sigla o della firma in ogni pagina, e sottoscrizione per esteso nell’ultima pagina da parte della persona abilitata alla firma.

4. SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA COMPETITIVA

Il giorno 7 dicembre 2018 alle ore 10:00, presso la sede dell’Istituto Vendite Giudiziarie in Modena, Viale Virgilio 42/F, si procederà all’apertura delle buste contenenti le offerte irrevocabili d’acquisto presentate secondo le modalità sopra descritte.
In caso di unica offerta conforme al presente bando si procederà all’aggiudicazione, anche in assenza dell’offerente.

In presenza di più offerte si procederà immediatamente alla gara fra gli offerenti, partendo dall’offerta più alta ricevuta, con rilanci minimi di euro 500,00 (cinquecento/00).

Nell’ipotesi in cui vengano presentate più offerte valide di pari importo, ovvero nell’ipotesi in cui le offerte più alte siano di pari importo, ove nessuno degli offerenti intenda partecipare alla gara, il bene sarà aggiudicato al soggetto che ha depositato per primo l’offerta.
In caso di mancata aggiudicazione si procederà all’immediata restituzione dell’assegno circolare depositato a titolo di cauzione.
La vendita è soggetta alle disposizioni di cui agli artt. 107 e 108 L.F., in particolare è prevista la possibilità di offerta migliorativa ex art. 107 c. 4 L.F.
Pertanto il Curatore si riserva la facoltà di sospendere la vendita ove, entro e non oltre le ore 18:00 del giorno 17 dicembre 2018, pervenga all’Istituto Vendite Giudiziarie, ovvero allo stesso Curatore, offerta irrevocabile d’acquisto migliorativa per un importo non inferiore al 10% del prezzo di aggiudicazione, cauzionata nella misura del 20% del prezzo offerto.

5. PAGAMENTO DEL SALDO PREZZO

Il pagamento del saldo dovrà essere effettuato dal 13° al 15° giorno dell’aggiudicazione, tramite bonifico bancario al CODICE IBAN: IT29R0538712905000002086878 – CODICE SWIFT: BPMOIT22XXX (occorre presentare la copia della contabile del bonifico che dovrà pervenire a questo Istituto anche via fax al numero 059/885436 o via e-mail all’indirizzo segreteria.mo@astagiudiziaria.com entro il termine fissato per il saldo prezzo e in essa dovranno essere indicati il numero di procedura, il numero del lotto).
Entro lo stesso termine, e con le stesse modalità, dovrà essere versato il compenso I.V.G. – pari al 10% soggetto ad Iva, da calcolarsi sul prezzo di aggiudicazione.
Il mancato versamento entro il termine di quanto complessivamente dovuto, sia a titolo di saldo prezzo, sia a titolo di oneri e accessori e spese, comporterà la decadenza dall’aggiudicazione e la perdita della cauzione, salvo il diritto a richiedere il risarcimento dell’eventuale maggior danno.

Successivamente al saldo prezzo il credito verrà trasferito all’aggiudicatario con le formalità previste dalla legge e con spese a sua carico.

6. DISCIPLINARE DI VENDITA

La cessione avverrà pro-soluto e con espressa esclusione di qualsivoglia garanzia ed espresso esonero della procedura da qualsivoglia responsabilità al riguardo.
Trattandosi di vendita giudiziaria la stessa non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi, evizione o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo.
L’aggiudicatario rinuncia, per la stessa formulazione dell’offerta irrevocabile d’acquisto, a far valere in futuro nei confronti della procedura concorsuale qualsiasi eccezione, pretesa, richiesta, contestazione in ordine all’identità, alla condizione giuridica, alla qualità, consistenza, sussistenza dei beni oggetto della presente vendita.

7. PRIVACY

I dati forniti dai partecipanti saranno trattati esclusivamente nell’ambito e per le finalità della presente procedura competitiva, nel rispetto delle normative vigenti (D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, e Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali delle persone fisiche n. 679/2016).

8. PUBBLICITA’ E ULTERIORI INFORMAZIONI

Il presente avviso sarà inserito sul Portale delle Vendite Pubbliche, nonché sui seguenti siti:
• www.mo.astagiudiziaria.com;
• www.astagiudiziaria.com.

Un estratto del presente avviso sarà pubblicato su “La Gazzetta di Modena”.

Il Curatore fallimentare, Rag. Alessandro Bergonzini, con studio in Modena, Via Baccelli, 44 – Tel.: 059351626 – e-mail: alessandro.bergonzini@stubero.it, in ogni caso, ha facoltà di dare ulteriore diffusione al presente bando e/o all’avviso di vendita nelle forme che riterrà più opportune al precipuo scopo di consentire la massima partecipazione degli interessati, nonché di trasmettere copia e fornire informazioni sulla procedura competitiva a chiunque abbia fatto pervenire una generica manifestazione di interesse all’acquisto.
Ulteriori informazioni potranno essere forniti dall’Istituto Vendite Giudiziarie di Modena – Viale Virgilio 42/F – Modena tel. 059/847301, e-mail: segreteria.mo@astagiudiziaria.com orario: da lunedì al giovedì 9.00 – 12.00 e 14.30 – 18.00 il venerdì 9.00 – 12.00.

Modena, 5 novembre 2018

Istituto Vendite Giudiziarie
Il Vicedirettore
Alex Manelli

MODALITA’ DI VENDITA BENI MOBILI "SENZA INCATO" E “CON INCANTO”