ISVEG - Afflusso record per la svendita dei beni Sasch

ISVEG – Afflusso record per la svendita dei beni Sasch


Afflusso record per la svendita dei prodotti Sash. A migliaia si sono presentati questa mattina nella fabbrica della società di abbigliamento dove è stata allestita la vendita di capi di abbigliamento dalla curatera fallimentare in collaborazione con l’Istituto di vendite giudiziarie.

Non è stato facile per gli organizzatori gestire la situazione: davanti alla porta un’autentica folla premeva per entrare mentre tutta l’area era congestionata dal traffico e già alle 10 era necessario parcheggiare a un chilometro di distanza. Per calmare la situazione sono intervenuti anche i carabinieri.

Una volta all’interno grande soddisfazione per i patiti dello shopping dal momento che nel grande magazzino ci sono 300.000 pezzi tra abiti, giacche, cappotti, pantaloni e ogni genere di accessori in vendita da uno a 15 euro. Gli organizzatori fanno sapere che in magazzino c’è altrettanta roba e che non è necessario accalcarsi in questi primi giorni. La svendita andrà avanti fino all’estate ad orario continuato dalle 10 alle 18.

Domani (giovedì 19) la svendita Sasch continua. Gli organizzatori, l’Istituto di vendite giudiziarie, fanno sapere che è confermata l’apertura alle 10 mentre per la chiusura si è anticipato di un’ora, alle 17 anziché alle 18. L’Isveg comunica inoltre che per evitare l’assembramento alle casse com’è accaduto oggi si entrerà solamente a piccoli gruppi e che quindi, in caso di afflusso record, non è escluso che si possa tornare a casa a mani vuote. Il direttore ricorda che la vendita andrà avanti per almeno un mese e che in magazzino c’è una quantità enorme di capi per riassortire. Insomma, affari garantiti anche tra qualche giorno.

< Indietro
  • Il sito ufficiale dell'Associazione Nazionale I.V.G.
  • Il sito ufficiale dell'Associazione per le vendite mobiliari
  • istituti Il circuito dei siti degli Istituti Vendite dell'Associazione Nazionale I.V.G